Queste mini sculture del 16° secolo sono talmente piccole che si tengono sul palmo della mano e talmente dettagliate da stupire chi le guarda.

Alcune delle opere raccolte nella mostra “Small Wonders: Gothic Boxwood Miniatures” stanno facendo il giro del mondo, grazie alle meravigliose immagini veicolate dal Web.

L’esposizione che raccoglie mini-sculture lignee realizzate in qualche regione, più o meno sperduta, delle Fiandre o dei Paesi Bassi, tra il 1500 e il 1530, è resa possibile grazie al Fondo David-Weill Michel.

Si tratta di una mostra organizzata in collaborazione da il Metropolitan Museum of Art di New York, il Rijksmuseum di Amsterdam e la The Art Gallery of Ontario, dove attualmente è visitabile fino al 22 gennaio.

La mostra, poi, verrà spostata al Metropolitan Museum of Art di New York dal 22 febbraio al 22 Maggio e infine potrà essere ammirata dal 17 giugno al 17 settembre al Rijksmuseum di Amsterdam.

Le mini sculture in miniatura esposte misurano su per giù 5 centimetri e raccontano storie bibliche. Le tecniche ingegnose degli intagliatori attivi nei Paesi Bassi nel 16°secolo sono un tesoro di rara bellezza.

In questa notevole esposizione sono stati inseriti pezzi di grandissimo valore, come il “Chatsworth Rosary”, appartenuto a Enrico VIII e alla sua prima moglie Caterina d’Aragona.
Queste mini sculture in mostra erano utilizzate per la preghiera meditativa ecco perché ogni oggetto è inciso sia nella parte interna che nella parte esterna in maniera minuziosa.

3

small-wonders-web-image

Grazie per la tua visita.

Se queste meravigliose mini sculture hanno meravigliato anche te per la loro rara e preziosa bellezza, condividi questo articolo con i tuoi amici su Facebook.

 

Potrebbero interessarti:

loading...