Viaggio in Sardegna: Cosa fare e cosa vedere

La Sardegna è un'isola ricca di attività e luoghi da visitare capaci di soddisfare tutti i gusti, ma quali sono quelli da non perdere assolutamente? Scopriamolo insieme grazie ai consigli di mediterraneotraghetti.it, il sito dedicato alla prenotazione di navi e traghetti verso la Sardegna e verso le altre destinazioni del Mare Mediterraneo.

SP71: strada panoramica da Porto Teulada a Chia

Questa strada è una delle più belle e suggestive della Sardegna; per tale ragione viene anche chiamata Strada Panoramica della Costa del Sud. Lungo il suo percorso non mancano sicuramente delle spiagge con acqua trasparente, basta scegliere una, per esempio:
– spiaggia di Torre di Pixinni;
– spiaggia di Cala Piscinni, la quale ha un parcheggio vicinissimo all'ingresso ed è perfetta per i bambini;
– spiaggia di Su Giudeu;
– spiaggia di Tuerredda;
– spiaggia di Cipolla, che si caratterizza per lo splendido mix tra rocce e sabbia.

Cagliari

Cagliari è il capoluogo della Sardegna, il cui centro storico merita una visita, in quanto ospita le seguenti attrazioni:
– la Cattedrale di Cagliari, dove sono presenti la cripta dei martiri e le cappelle aragonesi;
– il Castello: il nome potrebbe trarre in inganno, ma si tratta di un quartiere;
– il Museo Archeologico Nazionale: è uno dei musei più importanti dell'isola, nel quale è possibile ammirare numerosi manufatti e oggetti appartenenti alla civiltà nuragica;
– il Palazzo di Città: in questo edificio vengono esposti sia dipinti, sia capi d'abbigliamento tradizionali sardi;
– il Mercato di San Benedetto: permette di immergersi nella quotidianità cagliaritana e di assaggiare le numerose leccornie gastronomiche.

Non bisogna infine dimenticare la Spiaggia del Poetto, che si estende per 7 km.

Isola di Sant’Antioco

L'Isola di Sant’Antioco è una delle più grandi d'Italia e può tranquillamente essere raggiunta in auto, poiché collegata alla terraferma da un ponte. L'omonima città offre non solo un suggestivo porto e lungomare, ma anche il museo archeologico, la Basilica di Sant'Antioco e le case troglodite Maladroxia. Per quanto riguarda invece le spiagge, sono magnifiche quelle di Cala Lunga e Cala Sapone.

I nuraghi

I nuraghi sono delle antiche costruzioni rupestri sparse per tutta la Sardegna. Risalgono all'età del bronzo e appartengono appunto alla civiltà nuragica. Il loro scopo è tuttora sconosciuto, anche se si pensa che venivano utilizzati per rituali sacri oppure come torri di osservazione. Il nuraghe più conosciuto e visitato è quello di Su Nuraxi, il quale è stato riconosciuto come Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.
Si tratta di un edificio composto da quattro torri laterali, un pozzo, un cortile e una torre centrale con bastione.
Successivamente sono state aggiunte altre torri ed un villaggio di circa 50 casette. Il complesso può essere visitato solo con visite guidate. Altri nuraghi famosi sono quelli di Palmavera, Santu Antine e Arrubiu.

Oristano

Oristano è una splendida città situata nella parte occidentale della Sardegna con un centro storico tanto piccolo quanto suggestivo, in quanto ricco di negozi, bar e ristoranti. I luoghi da non perdere sono:

– la Cattedrale di Santa Maria Assunta: luogo sacro di origine antichissime di cui è stata documentata l'esistenza già nel 1131.
In passato erano presenti sedici colonne sovrastate da capitelli, i quali sono rispettivamente conservati nel cortile del duomo e nel seminario;
– la Chiesa di San Francesco: si trova in Via Sant'Antonio ed è gestita dai Frati Minori, i quali abitano nel vicino convento. La chiesa ospita numerose opere d'arte, a partire dalla cupola decorata a cassettoni ed il Cristo di Nicodemo;
– Piazza Eleonora d’Arborea: rende onore al giudice di Oristano che ha redatto uno dei primi codici civili in Europa, ossia la Carta de Logu;
– la Torre di Mariano II: è ciò che rimane di una costruzione medievale ed è ubicata in Piazza Roma.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi